La Giuria


Vytautas Miškinis – Lituania – Presidente della Giuria 

Vytautas Miškinis è il direttore artistico del Coro Maschile Ažuoliukas, docente di direzione corale all’Accademia Lituana di Musica e presidente dell’Unione Corale Lituana. Si è diplomato in direzione di coro all’Accademia di Musica Lituana nel 1976 (nella classe del Prof. H. Perelšteinas). Ha iniziato la sua carriera nel Coro Ažuoliukas all’età di sette anni come cantore, e continuato come Direttore Artistico dall’età di 25 anni. Tutti i successi del coro dal 1979 sono stati dovuti alla leadership di Miškinis. Per diversi anni ha diretto il Coro Statale di Kaunas e l’Ensemble Vocale Museo Musicum. Con i cori ha vinto prestigiosi premi in numerosi concorsi nazionali e internazionali, quali Marktoberdorf, Gorizia, Varna, Maribor, Tampere, Mainhausen e Nantes. Attualmente Miškinis è Direttore Artistico e Direttore Principale del Festival Corale Nazionale Lituano. Vytautas Miškinis ha portato il coro ad esibirsi in Europa, Canada, Giappone, Russia, Sud Africa, Singapore e Stati Uniti. Un certo numero di composizioni per coro con orchestre sinfoniche sono stati diretti da Vytautas Miskinis. Ha inoltre tenuto conferenze e seminari sul tema dell’educazione musicale e la direzione corale in Lituania e all’estero, in Repubblica Ceca, Corea, Lettonia, Russia, Slovenia, Spagna, Singapore e Ucraina. Ha partecipato a numerosi eventi corali internazionali come compositore e consulente ed è stato membro della Giuria Internazionale in Concorsi Corali e di Composizione in tutto il mondo. Vytautas Miškinis ha composto circa 400 mottetti religiosi a cappella, 18 Messe, Magnificat, Cantate, e circa 400 canti profani, eseguiti da cori di tutta la Lituania e il resto d’Europa. Cori lituani e stranieri hanno registrati le sue composizioni su CD. Moltissime composizioni per cori di bambini sono pubblicate in Lituania e altre di musica sacra in Francia, Germania, Slovenia, Svizzera, Italia, Spagna, Giappone, Lettonia e Stati Uniti. Miškinis più volte è stato premiato con prestigiosi premi di Stato e governativi come Artista Onorario di Lituania, il Premio della Cultura e dell’Arte, Ordine del Granduca Gediminas, Medaglia del Duca Žygimantas Augustas. Nel 2002 come compositore è stato nominato Autore dell’anno. Nel 2010 la Casa Editrice Carus Verlag, Germania ha registrato il CD Ritratto di V. Miškinis; Hyperion nel Regno Unito ha pubblicato CD ‘Il tempo è senza fine’ (coro della Royal Holloway University).    

Cinzia Zanon – Italia – Membro della Giuria

Cinzia Zanon si è diplomata in musica corale e direzione di coro sotto la guida del Maestro Bruno Coltro. Ha seguito, nel suo percorso di formazione, corsi di perfezionamento con docenti di fama internazionale. Il desiderio di trasmettere anche ai più piccoli la passione, l’entusiasmo per il canto e la musica in generale unito alla convinzione della grande valenza educativa del fare coro, l’hanno portata a specializzarsi nel ramo della didattica frequentando stages in tutta Italia e tenendo a sua volta corsi di aggiornamento per ragazzi, insegnanti e direttori di coro. È membro di commissioni d’ascolto e giurie in rassegne e concorsi nazionali ed internazionali. Direttrice di diverse formazioni corali (femminile, mista, voci bianche) e strumentali, ha effettuato tournée in America, Canada, Argentina, Brasile, Giappone, Australia, Filippine, Cina e in molti paesi dell'Unione Europea. Dal 2007 al 2015 ha fatto parte della Commissione Artistica Regionale dell’ASAC e dal 2014 al 2017 di quella Nazionale della FENIARCO. È ideatrice e direttore artistico di manifestazioni a carattere nazionale ed internazionale quali Primavera Musicale - Incontri Corali Internazionali, Canticoro - Musica corale a Bassano, Poesia in Canto, Meeting nazionale per cori di voci bianche e giovanili a Bassano del Grappa. Tra i riconoscimenti più importanti ricordiamo che le è stato assegnato dalla giuria il premio speciale per la direzione nel 1999 al Concorso Internazionale di Musica Sacra e Profana a Riva del Garda, il premio miglior direttore nel 2016 al Concorso Internazionale e nel 2017 a quello Nazionale Il Garda in Coro di Malcesine.  

Aleksei Petrov – Russia – Membro della Giuria  

Aleksei Petrov si è diplomato nel 1999 presso la Sveshnikov Moscow Choral School; nel 2004 si è laureato presso la Academy of Choral Art in direzione di coro (prof. Victor Popov) e in canto (prof. Dimitri Vdovin); nel 2008 ha conseguito un diploma post-laurea in Scienze Artistiche. Dal 2004 insegna presso l’Academy of Choral Art (Mosca). Nel 2005 ha ottenuto il Primo Premio e il Premio Speciale al Primo Concorso per Direttori di Coro, a Mosca, mentre nel 2016 ha ottenuto due Medaglie d’Oro alla IX Edizione dei World Choir Games (Russia). Aleksei Petrov è succeduto al professor Victor Popov nella direzione del Gran Coro dell’Accademia di arte corale. Sotto la sua direzione diversi gruppi corali dell’Accademia hanno eseguito concerti in Russia, Europa, Giappone, U.S.A., Messico, Canada, e partecipato ai maggiori festival corali nazionali ed internazionali: Festival Musicale di Colmar (Francia 2004, 2008, 2010, 2013); Europalia (Belgio 2005); Oldenburger Promenade (Germania 2004-2006, 2008, 2012-2014, 2016); Festival de Música de Canarias (Isole Canarie, 2008); Rheingau Music Festival (Germania, 2008, 2010); Graubuenden Festival Snow and Symphony (Svizzera, 2011), Moscow Easter Festival (Russia 2007, 2009, 2014, 2015, 2017, 2018); Spasskaya Tower (Mosca 2009), Cherry Orchard Art Festival (Mosca 2010, 2013); Christmas Festival of Sacred Music (Mosca 2011, 2012); International Music Festival dedicato a Johann Sebastian Bach (Mosca 2011), Felix Mendelssohn (Mosca 2012) e Sergei Rachmaninov (Mosca 2013), Grand Festival of Russian National Orchestra (2012-2016). In qualità di direttore di coro Petrov ha collaborato con illustri direttori e cantanti. Nel 2008 ha esordito come direttore d’orchestra con l’opera di Rossini ‘Il Viaggio a Reims’ nell’ambito del ‘Durance Luberon Festival’ (Francia); nel 2009, coadiuvato dal Maestro S. Sondeckis ha diretto la Nona Sinfonia di Beethoven nella Sala del Bolshoi del Conservatorio di Stato di Mosca, Orchestra ‘New Russia’ e coro formato da 800 cantori. Dal 2010, come direttore ospite si esibisce con le principali orchestre sinfoniche della Russia. Nel 2012 ha diretto l’opera ‘Le nozze di Figaro’ di Mozart nel Teatro dell’Opera di Krasnoyarsk. Nel 2014 ha diretto l’inno della Federazione Russa alla cerimonia di chiusura degli XI Giochi Paraolimpici Invernali di Sochi. Nel 2017 ha diretto l’opera ‘Eugene Onegin’ di Ciajkovskij sul palco della Filarmonica di Stato di Yaroslavl. Petrov è uno specialista di fama mondiale nel campo della direzione d’orchestra e della direzione di coro; ha preso parte come professore ospite in importanti festival musicali come ‘Europa Cantat’ (Ungheria, 2015), China International Choral Festival (Cina, 2017-2018), Montecatini Opera Academy (Italia, 2017-2018).  

Aldo Cicconofri – Italia – Membro della Giuria

Aldo Cicconofri si è diplomato in Canto (ramo didattico) e in Musica corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze ed è stato docente presso il Conservatorio U. Giordano di Foggia, F. Morlacchi di Perugia e G. Rossini di Pesaro (Coro – Formazione corale – Esercitazioni corali - Prassi esecutiva per il Biennio di Direzione di Coro). Da molti anni svolge attività di Direttore di coro collaborando con diverse formazioni (Coro Polifonico Città di Tolentino, Coro dell’Università di Macerata, Ensemble Comedia Harmonica, Italian Festival Chorus) con le quali ha tenuto concerti in molti paesi europei (Germania, Austria, Belgio, Olanda, Polonia, Lettonia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia) e con le quali ha realizzato numerose incisioni. Ha collaborato con importanti complessi e con grandi direttori come Alberto Zedda e Umberto Benedetti Michelangeli. Tiene Corsi e Masterclass di Musica corale e Direzione di Coro ed è spesso invitato a ricoprire l’incarico di membro di Giuria in concorsi nazionali e internazionali di canto corale. E’ stato fondatore e Presidente dell’ARCOM (Associazione Regionale Cori Marchigiani), vicepresidente e componente della Commissione artistica della FENIARCO (Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali). Attualmente è Membro della Commissione Artistica della Federazione Cori Italiani ChorusInside.  

Inessa Bodyako – Bielorussia – Membro della Giuria

Inessa Bodyako è una rinomata direttrice di coro bielorussa. Nel 2008 ha assunto la posizione di direttore artistico del coro studentesco presso l'Accademia Musicale bielorussa, dove nel 2011 ha accettato la posizione di coordinatrice del dipartimento di direzione corale. Inessa Bodyako tiene spesso conferenze basate sulle sue aree di competenza, come la storia della musica corale russa e la tecnica sulla direzione di coro. È stata direttore del coro della stazione radio-televisiva nazionale bielorussa, oltre a essere stata fondatrice e direttrice principale del Coro da Camera Cantemus. Dal 1997 al 2010 è stata reggente dei cori della chiesa ortodossa di Minsk. Sotto la sua guida, questi ensemble sono diventati i vincitori di numerosi concorsi internazionali in tutto il mondo. Inessa Bodyako è stata membro del consiglio direttivo di molti progetti, come concorsi, conferenze e festival in tutta la Bielorussia. È stata invitata come membro di giuria e come professore ospite in Germania, Cina, Romania, Russia, Polonia, Francia, Ucraina. Inessa Bodyako è professore onorario della Anyang Normal University (Cina). Dal 2013 è membro del World Choir Council (Interkultur). Dal 2018 è Presidente dell'Associazione dei direttori di coro bielorussi, Direttore del Dipartimento di direzione corale e Direttore artistico del pluripremiato coro degli studenti dell'Accademia di musica bielorussa. Inessa è autrice e iniziatrice di un gran numero di progetti corali in Bielorussia, tra cui il concorso per Direttori di Coro intitolato a V. Rovdo. È regolarmente invitata come esperta per conferenze e master-class sulla musica corale russa, bielorussa ortodossa e moderna in Europa, Russia e Cina.  

Cori Laboratorio


Il Coro dell'Università di Parma nasce nel 1968 per volontà di docenti e studenti, che lo intitolano al compositore parmigiano Ildebrando Pizzetti (1880-1968). Negli anni il Coro ha collaborato con importanti istituzioni come il “Teatro La Fenice” di Venezia, “Teatro Regio” di Parma, Orchestra Sinfonica "Arturo Toscanini", Orchestra da camera di Mantova, Conservatorio "Arrigo Boito" di Parma. Intensa è anche la partecipazione a rassegne internazionali presso prestigiosi ambienti in Italia, Scozia, Catalogna e Grecia, quali l'Abbazia di Chiaravalle della Colomba, la “Hutchensons' Hall” a Glasgow, la “Sagrada Famiglia” a Barcellona e molti altri. Il gruppo si occupa anche dello studio della musica medievale che si è concretizzato anche attraverso la partecipazione al “Festival Oltrepo medievale” e al “Festival dei due mondi” di Spoleto.
Negli ultimi anni il Coro ha ricevuto ampi consensi da parte non solo di studenti ma anche da cittadini appassionati di musica, grazie ai numerosi concerti tenuti nell’ambito della realtà parmigiana. Sono stati stretti saldi rapporti con Istituzioni culturali quali la Sovrintendenza di Parma e Piacenza, di Mantova e Brescia partecipando diverse volte a “La notte dei Musei” e la “Settimana della Cultura”. Attive e proficue le costanti collaborazioni con la rassegna “Soli Deo Gloria” di Reggio Emilia, il Comune e il Conservatorio “A. Boito” di Parma, collaborazioni che hanno consentito di legare fortemente il coro al territorio che lo ha generato. Il Coro si è inoltre esibito per “Telethon”.
Giunto nel 2007 il gruppo ha riannodato una fitta rete di relazioni con i Cori delle Università italiane con l’obbiettivo di intensificare gli scambi culturali. Ha tenuto concerti presso numerosi Atenei, quali Ancona, Reggio Emilia, Perugia, Venezia, Macerata, Camerino, Pisa, Genova, Bologna, Firenze, Verona. A partire dal 2008, in occasione del 40° Anniversario della Fondazione, il Coro organizza “Gaudeamus in Musica” una rassegna concertistica che vede protagonista il mondo musicale universitario. Dallo stesso anno si sono intensificate le tournèes all’estero: a Madrid, Istanbul, Monaco di Baviera, con concerti presso le Università e gli Istituti Italiani di Cultura Nel 2013 il Coro è stato selezionato per il “Festival International de Musique Universitaire” di Belfort (FR). Nel 2015 ha partecipato alla prima edizione del Festival “Unincanto”, Festival dei cori Universitari in occasione delle celebrazioni per i 150 anni di Firenze Capitale, mentre nel 2018 si è aggiudicato la “Feluca d’Oro” nella rassegna “UNInCANTO” di Urbino. Nello stesso anno ha inoltre ha partecipato ad una tournèe in Terra Santa organizzata da AERCO, Regione Emilia-Romagna in collaborazione con la “Youth European Orchestra” diretta da Paolo Olmi. Dal 1994 la guida del coro è affidata al M° Ilaria Poldi.  

Il Coro Le Allegre Note è frutto di un progetto scolastico: nato all’interno del 3° Circolo Didattico, oggi, Istituto Comprensivo I.C. 1 di Riccione (RN), conta, tra le sue fila 115 coristi in gran parte alunni ed ex alunni dell’IC 1 di età compresa tra i 7 ed i 14 anni. Il coro è comunque aperto a tutti i bambini riccionesi! Il coro ha celebrato nel 2010 il suo decennale, pubblicando il volume Tutta qui la cantoria… presto! Oltre alla tradizionale attività come manifestazioni musicali, gemellaggi tra scuole, progetti di solidarietà, il Coro Le Allegre Note si è sempre rivolto anche ad un ambito più impegnativo, mirando ad offrire ai giovani coristi esperienze di un certo spessore qualitativo e culturale. Così tra le decine di spettacoli e concerti realizzati fino ad oggi sono arrivate le collaborazioni con Orchestre Sinfoniche e Cameristiche e gli eventi di particolare rilievo artistico. Il coro ha partecipato a decine di produzioni di Carmina Burana, Tosca, Boheme, Carmen, collaborando con prestigiosi teatri e istituzioni sinfoniche e cameristiche fino ai percussionisti dell’Accademia di Santa Cecilia in Roma. Nel 2008 hanno cantato nel Te Deum di H. Berlioz sotto la direzione del M° Claudio Abbado, a Bologna con registrazione televisiva di RAI 1. Ha inoltre cantato su RAI 3 per la Giornata della Memoria 2004, eseguendo le musiche della colonna sonora del film La vita è bella. Nel 2013 Primo Premio Assoluto al 5° Concorso Internazionale Città di Treviso il coro si è ripetuto con il Primo Premio Assoluto al 13° Concorso Corale Città di Faenza. Nel Maggio 2014 Primo Premio al 14° Concorso Corale Città di Faenza Cat. B. Nel Maggio 2015 Primo premio Cat. B e Secondo premio Cat. A al 15° Concorso Corale Città di Faenza oltre al Diploma Fascia d’argento al 3° Concorso Internazionale Queen of Adriatic Sea – Cattolica (RN). Nel Marzo del 2018 il coro ha vinto il primo premio assoluto al C.I.M.P. Concorso Internazionale Musicale di Pesaro nella categoria School Prize. Nel Maggio 2019 Primo Premio al Concorso Corale Giovani Voci per Guido – Arezzo. Dal 2004 il Coro è stato inserito tra le associazioni e gli enti patrocinati dal Comune di Riccione e nell’autunno dello stesso anno dal Coro Le Allegre Note ha preso vita la formazione corale Note in Crescendo (NIC) che riunisce i più "anziani" coristi che frequentano gli ultimi anni della scuola media inferiore e i primi anni delle medie superiori. Le due formazioni fanno attività separata ma, in alcune occasioni, si esibiscono insieme. Ad oggi Le Allegre Note e le Note in Crescendo hanno realizzato oltre 400 spettacoli. Dirige il coro, dalla sua fondazione, il prof. Fabio Pecci.    

Pianisti Accompagnatori


Ilaria Cavalca consegue con il massimo dei voti il diploma di II Livello in pianoforte ad indirizzo interpretativo/compositivo presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia sotto la guida di Franca Bacchelli. Numerosi sono i concerti tenuti sul territorio nazionale come pianista di formazioni cameristiche. Dal 2006 al 2010 è stata pianista del quartetto REpercussio con il quale si è esibita in numerosi conservatori del nord Italia proponendo opere di Bartók, Šostakovič e Talmelli e aggiudicandosi l’ammissione alla finale del Premio Nazionale delle Arti per due anni consecutivi (2007 e 2008). Nel 2011 ha eseguito i “Carmina Burana” di C. Orff nella versione per due pianoforti, percussioni e coro presso il Teatro Valli di Reggio Emilia sotto la guida del Maestro Marco Faelli. Ha collaborato al pianoforte nelle classi di percussioni, archi, fiati e canto corale dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri, nella classe di percussioni del maestro David Searcy presso la Civica Scuola di Musica di Milano, è stata strumentista durante le rassegne di “Compositori a confronto” promosse dall’Istituto “A.Peri” di Reggio Emilia ed è stata pianista nella Compagnia Operette Corrado Abbati durante la stagione 2008/2009. Dal 2017 al 2018 è stata pianista accompagnatore del Coro Giovanile dell’Emilia-Romagna diretto da Silvia Biasini. Dal 2012 è pianista nel gruppo strumentale AURORAENSEMBLE che propone la ricerca di repertori e la diffusione della composizione del Novecento e contemporanea. Il trio ha un’intensa attività concertistica (Museo del Novecento di Milano, Salotto culturale di Marcella Crudeli di Roma, Istituto Sloveno "E.Komel di Gorizia, rassegna NED di Desenzano sul Garda, Casa della Musica di Parma, Conservatorio di Adria per citare alcuni luoghi in cui si è esibito) e vanta numerose prime esecuzioni assolute. Il trio ha inciso il disco “Lievi respiri d’Aurora” in occasione del 2° Concorso Internazionale di Composizione “Giorgio e Aurora Giovannini”, nel quale è stato anche esecutore delle opere in gara, e nell’estate del 2019 incide per EMAVinci una raccolta di opere scritte e dedicategli da compositori del panorama italiano. Dal 2017 è membro della Società Italiana di Musica Contemporanea (SIMC). È attualmente impiegata presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” come insegnante di pianoforte e come Coordinatore didattico. Dal 2011 è direttore del Coro di Voci Bianche “Don Dossetti” (1° premio concorso corale “Città di Riccione” 2017 per la categoria “cori scolastici”e 2° premio al concorso corale “Città di Faenza” 2019), è direttore e pianista accompagnatore del coro Vocinsieme di Gattatico e dal 2018 è direttore del coro di voci bianche CavriCanto di Cavriago (1° premio al Concorso Corale “Città di Riccione 2019”, premio “Jenny Berardi per la miglior presenza scenica” e premio AERCO 2019) , formazioni con le quali partecipa a concerti su tutto il territorio nazionale. Dal gennaio 2019 è direttore del Coro Giovanile Regionale dell’Emilia-Romagna (AERCO).  

Barbara Cocconi è Diplomata in Pianoforte, Didattica della musica, Musica vocale da camera, presso il Conservatorio ‘A.Boito’ di Parma. Svolge attività di pianista per la danza classica dal 2000, (Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala dal 2004 al 2009; collaborazioni con diverse scuole di danza, tra cui ‘Professione Danza Parma’, dal 2000; partecipazione a numerosi stages e settimane intensive; esami RAD, ISTD e ABT). Si occupa di formazione musicale per allievi danzatori, dando grande rilievo all’uso della voce e della body-percussion, specialità oggetto di costante approfondimento attraverso corsi di formazione e aggiornamento (Paduano, Baroni, Consorte, Caneva, Mongelli, Magnoni, Pozzo, Plentz). Ha collaborato con il coreografo Francesco Ventriglia (2005/2010), in qualità di assistente musicale, maestro accompagnatore al ballo, maestro responsabile di luci/fonica/palcoscenico, partecipando a importanti festival (tra cui AddaDanza e Biennale di Venezia). Dal 2004 al 2018 è stata insegnante di ‘Musica e Coro’ presso il Corso di Formazione Professionale per Artisti di Musical ‘Professione Musical’ a Parma, e ha svolto attività di preparatore del coro nell’ambito di diversi stages di Musical Theatre. Dall’anno scolastico 2012/2013 è pianista accompagnatore e docente di ‘Teoria e pratica musicale per la danza’ presso il Liceo Coreutico ‘Matilde di Canossa’ di Reggio Emilia. Nel 2018 ha tenuto, presso il Conservatorio di Musica ‘G.Tartini’ di Trieste, una masterclass di 10 ore sul tema ‘Il pianista accompagnatore alla danza’. Per la stagione 2018/2019 ha collaborato con la compagnia ‘Abbati - InScena’ per l'allestimento del musical ‘Kiss me, Kate’ in veste di direttore musicale. Da ottobre 2018 collabora con la Fondazione Nazionale della Danza in qualità di docente accompagnatore per le lezioni tecnico-pratiche della compagnia Aterballetto. Per l’autunno 2019 è prevista l’uscita del suo Quaderno del pianista ‘al ballo’ - Appunti, materiali e idee per una metodologia dell’accompagnamento pianistico alla danza (Dantone Edizioni e Musica).  

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.