03/04/2018

Master Class di Composizione
dall’Etnomusicologo al Compositore



Parma - Sabato 9 Giugno 2018
dalle ore 15 alle ore 19
Istituto Salesiano San Benedetto 
(Piazza San Benedetto, 5)



Dal suono primordiale alla scala eptatonica nel canto di tradizione fino all’elaborazione corale di un esito arcaico

Durante il nostro incontro affronteremo vari temi legati al canto di tradizione con una particolare attenzione al ruolo del musicologo con un breve cenno ad alcuni aspetti dell’etnomusicologia in Italia e al ruolo di Paolo Bon in questo specifico ambito. Parleremo del significato di “Canto Popolare” e faremo un interessante parallelismo tra sviluppo filogenetico e ontogenetico. Lo sviluppo e la diffusione del canto popolare saranno poi protagoniste della parte centrale del nostro incontro che si concluderà con uno sguardo all’arte dell’Elaborazione Corale di un esito arcaico in un laboratorio ove insieme capiremo lo sviluppo negli anni di questa preziosa arte; alla fine del percorso storico – etnomusicale quindi affronteremo l’elaborazione di un tema arcaico per coro.

  • Il ruolo dell’etnomusicologo
  • Significato di canto popolare
  • Paolo Bon e gli etnomusicologi suoi coevi
  • L’origine del suono e il suo sviluppo
  • La didattica corale nel canto popolare
  • Ontogenesi e Filogenesi
  • Lo sviluppo e la diffusione del canto popolare
  • Da un Melos ad una Elaborazione
    • Analisi struttura di un’elaborazione
    • Laboratorio di composizione
Iscrizione online al Corso
Manolo Da Rold

Nato a Belluno nel 1976, ha conseguito i diplomi in Organo e Composizione organistica al Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, e in Musica Sacra presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma con il massimo dei voti e la lode, successivamente ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento per l’organo, la direzione corale e la composizione sotto la guida di diversi docenti (G. Graden, S. Kuret J. Busto, C. Pavese, L. Rogg,, L. F. Tagliavini, M. Ciampi, A. Aroma, G. Durighello, G. Kirschner, N. Stefanutti, B. Zagni, G. Zotto ecc..). Si è esibito sia come solista che in duo o in trio con cantanti e strumentisti partecipando a numerosi concerti e rassegne organistiche nazionali ed internazionali. Ha diretto numerosi gruppi vocali e strumentali, ha al suo attivo varie produzioni di musica barocca e neoclassica, e dal 1998 è direttore della Corale Zumellese di Mel, coro polifonico misto con al suo attivo oltre 700 concerti in tutta Europa e oltre oceano alla guida della quale ha conseguito primi premi e premi speciali della giuria a concorsi corali nazionali ed internazionali (Vittorio Veneto 2006 e 2011, Aosta, Gorizia, Biella, Montorio al Vomano, Venezia ecc.) È direttore e fondatore dal 1999 del piccolo coro voci bianche “Roberto Goitre” di Mel composto da bambini di età compresa fra i sei e gli undici anni. È direttore del Coro Giovanile di voci bianche “Roberto Goitre” di Mel composto da ragazzi dai dodici ai sedici anni con il quale svolge un’importante attività concertistica. E’ fondatore e direttore del coro maschile “Melos” Valbelluna, Ha diretto in prima assoluta opere di Javier Busto, Ivo Antognini, Piero Caraba, Sandro Filippi, Giorgio Susana, Battista Pradal, Andrea Basevi, Angelo Bernardelli e Manolo Da Rold e in prima esecuzione nazionale musiche di Z. Randall Stroope, Ivo Antognini, Erlend Fagertun, Arvo Part, Trondt Kverno, Javier Busto. Come compositore si dedica particolarmente alla musica corale polifonica sacra, alla musica per cori di voci bianche con numerose partiture anche di carattere didattico ed elaborazioni di canti popolari provenienti dalla tradizione orale arcaica in particolar modo dell´area veneta, trentina e friulana, ha scritto per strumento solo e per organici cameristici. E’ risultato vincitore di numerosi concorsi di composizione tra cui: 4° Concorso Nazionale di Sassari “Nella città dei Gremi” , 2° Concorso Nazionale “Bruno Bettinelli” di Milano, Concorso Internazionale di composizione corale “Villa di Madrid” (Madrid – Spagna). La sua musica è pubblicata da Alliance music (USA), Ut Orpheus Edizioni, Sonitus, Edizioni Musicali Europee, ASAC, Feniarco, molti suoli lavori sono stati inseriti in numerose raccolte musicali e riviste specializzate. Ha collaborato per molti anni come compositore con la storica rivista di musica corale e didattica “La Cartellina”. Con il maestro Sandro Filippi ha pubblicato con le edizioni Sonitus un volume dal titolo “E nell’aria si sentiva…” con elaborazioni di melodie arcaiche di area prealpina, suo anche il volume dal titolo “Storie” con partiture per cori di voci bianche a cappella e con accompagnamento pianistico. La sua musica viene eseguita da numerosi cori in tutta Europa, Stati Uniti, Corea, Filippine, America del Sud, Nuova Zelanda. E’ stato il primo italiano a pubblicare con Alliance music Publications, alcune sue composizioni sono state indicate, durante la convention dell’ACDA di Salt Lake City 2015, come consigliate per i cori dei College Statunitensi.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.